Yetu Africa, in swahili l’Africa Nostra, nasce nel Giugno del 2014 dall’esigenza di un gruppo di persone, già attive da anni nel settore del volontariato, di rispondere alle necessità di riscatto di coloro che vivono in Paesi in via di sviluppo e che non sempre hanno le opportunità per costruire il proprio futuro.

In un mondo sempre più globalizzato dove gli ideali sono stati sostituiti dall’interesse personale, crediamo sia necessario ed importante dare una possibilità a tutti di poter partecipare alla costruzione di un futuro migliore per le generazioni a venire.

SOCI FONDATORI

 

Maria Giovanna Siciliano Iengo. Musicista, docente.

Dopo alcuni anni trascorsi a seguire a distanza il marito Gaetano Cimmino (impegnato dal 2007 come medico volontario in Africa), nel 2014 ha iniziato la sua avventura di volontaria sul campo a Pemba, stabilendo fin da subito un ottimo feeling con i bambini attraverso la musica.

Ha contribuito in prima persona con vari concerti a raccogliere fondi per Mbweni in particolare per la costruzione del reparto di maternità con sala parto annessa. Tra i vari progetti da realizzare sarà la responsabile di una scuola di musica (inesistente in Tanzania) gratuita e aperta a tutti.

Luca Maria Bozzini. Odontoiatra.

Dal 2001 ha iniziato come viaggiatore a visitare l’East-Africa rimanendone ammaliato.

Dal 2010 è di casa a Pemba, isola dell’Arcipelago di Zanzibar, dove ha intrapreso un'attività turistica, collaborando da subito con la popolazione locale e dando lavoro a molti. Ha promosso inoltre lo sviluppo della scuola del villaggio di Chokocho finanziando l’acquisto di banchi e suppellettili. Ha inoltre formato (da grande sportivo) una squadra di calcio locale.

Dal 2014 è stato coinvolto da Gaetano Cimmino nella creazione dell'Associazione “Yetu Africa”, con l'intento di partire subito con la costruzione di un dispensario e di potenziare progetti di micro credito locale già avviati.

Gaetano Cimmino. Medico specialista in Chirurgia generale.

Dal 2007 ha iniziato attività di volontariato presso l’Health Center di Mbweni, effettuando centinaia di interventi.

Nel 2014, Dr. Bonge (affettuosamente così chiamato dalla popolazione locale), dall'incontro con Luca Bozzini, ha avuto l’idea di creare un’Associazione diversa dalle altre, senza spese per strutture amministrative, i cui componenti fossero impegnati in prima persona in loco: nasce così il progetto “Yetu Africa”.

A Natale del 2015, Christiane Schroeder, responsabile risorse umane presso l’Università della Svizzera italiana, durante una vacanza a Pemba si imbatte nel villaggio di Chokocho, innamorandosi del posto e restando molto colpita dai progetti di Yetu Africa, tanto da ritornarci dopo due mesi in qualità di volontaria.
Al rientro in Svizzera decide con grande entusiasmo di fondare Yetu Africa Ticino, con lo scopo di sostenere in pieno l'Associazione. Da gennaio 2020 cessa la nostra collaborazione con YA Ticino.
Ringraziamo per il lavoro profuso da Christiane e i tanti concittadini italo-svizzeri che hanno contribuito a realizzare importanti progetti.

Christiane Schroeder

Design by Piero Ferrara

Copyright © 2015 YETU AFRICA

Maria Giovanna Siciliano Iengo